Lesione caratteristica dell’aterosclerosi, costituita da zone più o meno circoscritte di degenerazione grassa della parete del vaso, che appare di colorito giallastro se osservato dal lato luminale. All’accumulo di lipidi si associano zone di erosione, trombosi e fenomeni infiammatori.