Necrosi (cioè morte cellulare) di una parte del tessuto che costituisce il cuore, su base ischemica, per arresto o importante riduzione del flusso sanguigno arterioso; generalmente consegue all’ostruzione di un’arteria che da sola provvede principalmente all’irrorazione di una certa area (arteria terminale), e che è coinvolta da fenomeni patologici quali embolia, trombosi e/o spasmo, in un soggetto affetto da aterosclerosi.