• È noto che l'attività fisica moderata-vigorosa migliora il controllo glicemico; questo studio ha evidenziato che l’effetto favorevole di un’attività fisica con queste caratteristiche tende a essere maggiore se praticata nelle ore serali, in soggetti sedentari in sovrappeso o obesi

  • ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER NFI

    Riceverai la nostra selezione della letteratura scientifica e il mensile AP&B (Alimentazione, Prevenzione & Benessere), pensato per chi vuole conoscere i presupposti di un'alimentazione che dia un contributo attivo allo “star bene”.

    Non inviamo spam!
    Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

  • L’apporto alimentare di antociani, composti polifenolici diffusi nel mondo vegetale, potrebbe contribuire alla riduzione del rischio di declino cognitivo legato all'età, modulando positivamente la memoria verbale, secondo una revisione sistematica di 20 studi clinici

  • Il rischio di avere livelli di assunzione e circolanti di tiamina più bassi sarebbe maggiore tra le persone che seguono diete nelle quali l'apporto di carboidrati è dimezzato, rispetto ai soggetti che assumono invece tutti i nutrienti secondo le indicazioni delle linee guida

Pubblicazioni

leggi le nostre pubblicazioni su riviste internazionali
leggi i nostri documenti in lingua italiana
leggi le nostre monografie